26.10.07 – Un’amica di…. scrive:

.Cara …. tu dici che la rapidità del recupero di “lei” ha dell’inaudito. Anche noi siamo felici ma però non stupiti! Noi pensiamo che nulla viene per caso: ella ce la sta mettendo tutta perchè è grande!
Ma: “aiutati che Dio ti aiuta”! Così noi siamo certi che c’è qualcuno lassù che la protegge e ascolta le preghiere che si fanno. I miracoli che ogni tanto avvengono hanno dell’ inaudito, ma per chi ha fede in Dio sono segni che
afabea5a7908474caae2a9ad8d85e8d0.giffanno capire che su questa terra non siamo soli! Facciamo anche un ringraziamento al buon Dio per come dona della forza a ?…. e perchè lo illumini durante queste sue battaglie quotidiane! Continuare a pregare. Amicizie. Rita e Giuliano.

Il y a encore gens qu’ils font du bien sans vouloir rien en échange? Sûrement oui! mais dans ce monde athée et d’égoïsme ce vouloir faire du bien est équivoqué, ne valorisé pas et, ou mieux discriminé!

LIRE L’HISTOIRE DE SAINT FRANCESCO D’ASSISI.

http://ritayari.myblog.it/media/02/02/65625cb9fecb8d0c1664f09b7ae7c456.mp3

MASSIMA IMPORTANTE: Se una cosa la puoi risolvere perchè ti arrabbi? E se non la puoi risolvere perchè ti arrabbi? Si une chose tu peux la résoudre, pourquoi tu te faches? Et si tu ne la peux pas pour rien résoudre, pourquoi tu te faches? Wenn ein Ding sie lösen kann, warum ärgerst du dich? Und wenn du sie nicht lösen kannst, warum ärgerst du dich?

26.10.07 – Un’amica di…. scrive:ultima modifica: 2007-10-26T22:15:00+02:00da ritayariangelo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento